A tutto Comics! A cura di Carlo Cianci
 

Valentina
Il sogno erotico di Crepax

Valentina, Guido CrepaxValentina Rosselli è un personaggio nato dalla matita di Guido Crepax (1933-2003) ed ispirato dall’attrice del cinema muto Louise Brooks, protagonista nel 1928 di "Lulù, il vaso di Pandora" di Georg Wilhelm Pabst.

Valentina, Guido CrepaxValentina è una figura dotata di una caratteristica unica per il mondo dei fumetti: nel corso degli anni invecchierà!
Guido Crepax
ha infatti redatto personalmente la carta d’identità di Valentina Rosselli: nata a Milano il 25 dicembre del 1942, vi risiede in Via de Amicis n. 45, è nubile, è alta 1 metro e 72, ha i capelli neri, gli occhi chiari e nessun segno particolare tranne quello di essere un mito...

Valentina, Guido CrepaxIl suo debutto nel fumetto avviene nel 1965 sul n. 2 del mensile Linus di Giovanni Gandini, come compagna di Philip Rembrandt, critico d’arte e investigatore dilettante; nell’episodio intitolato “La curva di Lesmo”, la prima apparizione di Valentina avviene all'aeroporto della Malpensa.

Rembrandt, alias Neutron, in realtà è un supereroe capace di paralizzare con la sola forza dello sguardo; è il discendente di una razza di uomini ciechi che vivono nel sottosuolo della misteriosa città di Komyatan e che in epoca lontana hanno avuto sporadici contatti con gli uomini in superficie.

Valentina, Guido CrepaxI lettori sono da subito ammaliati dal carisma di questa donna appariscente che rapidamente da semplice comparsa si trasforma in protagonista dei fumetti di Crepax, tra cui l'episodio dal titolo “La forza di gravità” contenuto in “Valentina con gli stivali” (1970) oppure "Ciao Valentina!) (1972), gli episodi intitolati “Valentina intrepida”, “Caduta angeli” e “Riflesso” contenuti nel "Diario di Valentina" (1975) e, infine, “La discesa” e “Un poco loco” presenti in "Valentina in giallo" (1976).

Valentina, Guido CrepaxCaratterizzata da un celeberrimo caschetto nero e da un’inseparabile Nikon, Valentina Rosselli è una sensuale fotografa milanese con un corpo felino che, da donna indipendente, esibisce senza troppi tabù.

Curiosa, intuitiva e determinata, Valentina è perennemente in bilico tra sogno e realtà e si contraddistingue per una forte introspezione psicologica; è una nevrotica e delirante femme-fatale, vittima di incubi e continue allucinazioni.

E' il primo personaggio del mondo dei fumetti rappresentato durante il parto; nella storia intitolata “Valentina con gli stivali” (1970) dà al mondo il figlio Mattia e, come in tutte le sue storie, anche questo episodio è vissuto in modo inquieto, come se si sentisse una prigioniera ormai senza scampo.

Nonostante sia legata da un rapporto duraturo con Philip Rembrandt, la creatura di Crepax non è l’eterna fidanzata e non è per nulla fedele.
Valentina, Guido Crepax Infatti, Valentina, accostata nell'ambito del fumetto erotico più a Phoebe Zeit-Geist piuttosto che al personaggio di Barbarella, ha una fantasia incline al sado-masochismo ed è ossessionata, nonché eroticamente attratta, da biechi signorotti spagnoli vestiti secondo lo stile del XVII secolo o da loschi ufficiali nazisti, i quali la sottomettono con sofisticate torture, procurandole un sottile e inebriante piacere.
Le scene, pervase da un torbido e ostentato erotismo, non lasciano nulla all'immaginazione del lettore.

Valentina, Guido Crepax
Esce di scena nel 1995, all’età di 53 anni, con l’episodio dal titolo “Al diavolo Valentina!”.



Origini del fumetto
La preistoria del balloon da Monsieur Vieux Bois ad Ally Sloper, da Max e Moritz a Yellow Kid.

Il primo '900
Fortunello, Buster Brown, Little Jimmy, Little Nemo, Gatto Felix, Krazy Cat e tanti altri personaggi.

L'età dell'oro
Batman, Superman, Capitan America, Dick Tracy, The Spirit e la banda dell'epopea Disney.

Seconda metà '900
Il boom del fumetto con gli eroi Marvel, i Peanuts, la scuola argentina, i Puffi, i Manga e altro ancora.

Fine secolo
Verso il nuovo millennio con Sin City, Sandman, Preacher, 300, From Hell e tanti altri.

©2001 Martellocartoon
Humour Popeye Tiramolla Fumetto La mano Home Martellocartoon Vitae